Eroidi – Del Vento ed altri Adii

Ispirata alle  Eroidi di Ovidio       Performance per coro visionarioDEL VENTO ED ALTRI ADDII “COR(E)O-GRAFIE”  per viaggi senza ritorno Con: rachele bergoglio, luca esposito , carlo genova,  marco grella, daniela inglese, manuela pellati, veronica rossetti, stefania silengo. A cura di Paola Tortora
Insonne Inutile notte delusa indocile difficile non è per me l’amore lieve guarda verso l’oriente guarda la nave lo scalmo il remo guarda le rotte del Suo fuggire. All’orizzonte niente ci resta da dire   

Il testo a cui si è ispirata questa ricerca, è una raccolta di epistole, che Ovidio ( poeta latino del 43 a. c.), immagina scritte da eroine ed eroi del mito classico. Dalle lettere emergono i sentimenti umani più comuni e, proprio per questo, universali, condivisibili e di immediata rievocazione. Partendo da un delicato lavoro di improvvisazione corale, è nata una Performance per coro visionario, in cui, il corpo e l’immagine, divengono veri e propri strumenti di scrittura scenica. Un viaggio fisico e visionario per dar vita alla poesia, in un susseguirsi di brevi istanti vissuti da queste figure mitiche e intramontabili.. Alle donne il sacrificio di attendere invano. Agli uomini l’arduo compito di partire per viaggi senza ritorno. La drammaturgia ha attinto anche dal testo:   “Colpa del Mare” del poeta Bruno di Pietro

Eroidi (1)
Eroidi (5)
Eroidi (2)
Eroidi (3)
Eroidi (4)
Eroidi (7)
Eroidi (9)
Eroidi (11)
Eroidi (8)
Eroidi (6)
Eroidi (10)
Eroidi (12)
Eroidi (13)